Silenziosa Lucidità

Scendendo sotto il livello del mare si entra nella tridimensionalità, dove il corpo perde il suo peso, i ritmi sono lenti e nel silenzio si è soli con se stessi, con il solo rumore del respiro che si materializza con le bolle che escono dall’erogatore e salgono veloci verso la superficie: un rumore che si trasforma in suono e diventa la colonna sonora di un film di cui si è protagonisti. Si percepisce una sensazione di estremo relax dove i pensieri e i problemi quotidiani magicamente evaporano come trasportati in superficie dalle bolle d’aria. E poi il contatto diretto con la natura: la cosa stupefacente è esserci dentro quando si nuota insieme, fianco a fianco, ai pesci.

Guarda i Video…