Isola di Nisida

Nisida e Capo Miseno

Piccola e bellissima già nel suo nome, Nisida (dal greco Nesis – “piccola isola”) è stata, nei secoli, un punto di intersezione di storie e civiltà, una fonte costante di ispirazione per scrittori e poeti.

La fauna marina a Nisida è composta da gorgonie del tipo Eunicella Cavolini, di colore giallo, ed Eunicella Stricta, di colore bianco.
La formazione rocciosa è ricoperta da fantastiche gorgonie gialle e bianche che unitamente alle grosse spugne gialle esistenti in queste acque, caratterizzano la flora di questi siti.
Banchi di pesce bianco e nudibranchi dalle colorate livree sgargianti, popolano questi fondali che per la conformazione delle pareti e degli scorci presenti, ben si prestano per la fotografia subacquea.
Aragoste, branchi di saraghi, cefali, spigole e gli immancabili banchi di alici e castagnole, colonizzano i canyon e le pareti, rendendo le immersioni davvero gradevoli.

Clicca a fianco per conoscere ciascuna delle immersioni che caratterizzano questa isola

Faraglioni di Nisida

Mammelloni di Nisida

Secca di Mezzo

Secca di Miseno

Fronte del Sud

Penta Palummo