Punta San Pancrazio

Punta San Pancrazio

A sud dell’isola di Ischia, dopo Cartaromana, tra il Banco d’Ischia ed il sito di Punta Sant’Angelo, entriamo nella baia di San Pancrazio. Il promontorio è un buon sito di immersione, l’articolazione della parete emersa con solchi profondi e grotte la ritroviamo, identica, sott’acqua. La Baia di San Pancrazio è facilmente raggiungibile via mare dal Castello Aragonese e da Sant’Angelo. Lo scarsissimo intervento dell’uomo ha qui permesso di mantenere una vegetazione rigogliosa e una fauna marina ben ricca e diversificata.

L’ immersione parte dall’interno della baia verso il promontorio dove ad una profondità di -9 metri / – 12 metri si scorge una parete ricca di spacchi ed ingrottamenti popolati da cernie e gronchi. La parete finisce poi la sua corsa, attraverso una caduta di massi, a – 40 metri. L’habitat di questi fondali gode di acque sempre pulite e limpidissime, frequenti sono gli incontri con pesci di taglia come saraghi, cernie, ricciole. Immersione ideale combinata in full day con Sant’Angelo.